Al momento stai visualizzando i tagli e le acconciature che snelliscono il viso

i tagli e le acconciature che snelliscono il viso

Scegliere il giusto taglio di capelli può fare la differenza, alcuni hairlook infatti hanno la capacità di “modificare” sebbene solo otticamente l’ovale del viso, andando a camuffare piccole imperfezioni oppure dandogli un aspetto più regolare.

Se ad esempio si vuole far apparire meno lungo un volto sono sconsigliati i tagli lunghi, lisci e con scriminatura centrale, poiché enfatizzeranno ancora di più la forma allungata del viso. Allo stesso modo, esistono tagli e acconciature che snelliscono il viso, facendoci apparire più magre.

Tagli di capelli che snelliscono il viso

Per snellire un viso rotondo attraverso il make-up basta imparare l’arte del contouring ma cosa bisogna fare se al posto del trucco si vuole dare al viso un aspetto più magro grazie al proprio taglio di capelli? Molto spesso si sottovaluta l’importanza del proprio hairlook ma è comprovato che ci siano dei tagli più adatti ad ogni specifica forma di viso.

Nel caso di quelli rotondi o squadrati – solitamente i più bisognosi di un effetto “slim” – bisogna puntare su alcuni specifici hairlook, senza ovviamente mettere da parte il proprio stile o la propria personalità. Oggi giorno sempre più parrucchieri creando tagli ad hoc per il cliente, costruiti come un abito sartoriale per rispondere perfettamente a tutte le necessità.

Ma come scegliere se non si ha dimestichezza con il mondo dei capelli? Un regola “aurea” è quella di prediligere haircut che incorniciano il viso e scalati, mentre per le acconciature via libera a code alte e top knot. Attenzione anche al colore, meglio scegliere effetti degradé o nuance scure, che andranno a snellire ancora di più il viso.

Capelli lunghi

Tagli scalati e con frangia a tendina

Le fedelissime ai capelli lunghi non devono avere il timore di non trovare un hairlook per il viso tondo, infatti anche i tagli XXL si adattano perfettamente a questa necessità, ovviamente tenendo conto di alcune accortezze e specifiche.

Sono infatti le scalature a conferire anche ai capelli lunghi un “effetto slim”, questo perché un taglio di questo genere allunga il viso che quindi sembra meno tondo. Per accentuare ancora di più l’effetto snellente si può poi aggiungere all’hairlook una frangia a tendina – che creerà una sorta di cornice al viso – oppure un ciuffo laterale, grande tendenza Duemila tornata prepotentemente di moda per la primavera-estate 2023.

Capelli medi

Il caschetto lungo “Lob”

Tra i tagli più consigliati per snellire il viso c’è il “long bob”, ovvero il caschetto lungo. L’altezza giusta è appunto medio-lunga, che sfiora la clavicola oppure leggermente sopra le spalle ma rigorosamente non sopra il mento. Mentre, per quanto riguarda le scalature dovranno essere accentuate in particolare modo sulle lunghezze che contornano il viso.

Per lo styling invece, sì ad un effetto spettinato e leggermente mosso ma assolutamente non con le onde a boccoli: perché andrebbero a creare ancora più volume ottenendo così l’effetto contrario. Meglio dunque puntare ad un liscio imperfetto, che conferisce texture e modernità al taglio, permettendo comunque di snellire il viso. Anche in questo caso il taglio può essere impreziosito aggiungendo la frangia a tendina perfetta per snellire il viso anche quando si parla di tagli di capelli medi. 

Capelli corti

Il pixie cut asimmetrico

Anche i tagli corti possono dare l’impressione di snellire il viso, facendo apparire più magro un volto rotondo o squadrato. In questo caso sono i pixie cut gli haircut su cui puntare perché grazie alla loro struttura riescono ad assottigliare le guance e slanciare il collo.

Per le più giovani questo hairlook è particolarmente indicato a patto che si sperimenti molto con le scalature, che “svecchieranno” il taglio e soprattutto andranno a creare un fantastico effetto slim. Inoltre, questo cut può essere impreziosito con un ciuffo laterale, che accentuerà ancora di più l’effetto asimmetrico.

Il taglio boyish anni ’50

Un altro taglio di capelli corti che snellisce il viso è il boyish look, un taglio alla garçonnière (molto maschile) ma che per la primavera 2023 si carica di fascino androgino e diventa uno dei tagli genderfluid per eccellenza.

Amatissimo dalle celebrity come Anne Hathaway, Keira Knightley e Jennifer Lawrence i capelli, con questo stile, sono caratterizzati da uno styling più corto sul lato e qualche centimetro più lungo sulla parte superiore. Inoltre questo hairlook consente varie possibilità di styling, dal wet look – ovvero l’effetto bagnato – ai capelli spettinati, con cera e gel.

Acconciature per snellire il viso

Infine, oltre ai tagli di capelli esistono anche delle acconciature che danno l’impressione di avere un viso più snello e magro.

Primo tra tutti il top knot – ovvero lo chignon alto – è tra le prime scelte quando si parla di questo tipo di hairstyle perché con la sua verticalità da l’impressione di avere un viso più magro, oltreché un collo più sinuoso e slanciato. Questa particolare acconciatura si presta perfettamente ha chi ha i capelli lunghi e può essere una valida soluzione quando non si ha tempo (o voglia) di eseguire la piega. Infatti, il top knot è una delle acconciature più semplici da fare, anche se si ha poca manualità.

Al secondo posto troviamo ovviamente la coda alta, anche questa semplicissima da realizzare e perfetta per dare al viso un aspetto più snello. Da impreziosire con elastici colorati o foulard, la coda alta è l’acconciatura per eccellenza: capace di rivoluzionare ogni tipo di outfit, anche quello più elegante.

Tipi di asciugatura

Infine, anche le asciugature possono accentuare l’aspetto magro e snello del viso o al contrario peggiorare notevolmente la situazione. Meglio dunque prediligere le asciugature lisce, spettinate o leggermente mosse ma evitare boccoli e onde troppo strutturate.

.
[amazon bestseller=”fondotinta anti-age” items=”6″ grid=”3″]

Lascia un commento